Mangiar Bene

SCELTE ALIMENTARI SANE

an image for news story Scelte alimentari sane

Vegetarianismo, veganismo, pescetarianismo, flexitarianismo, fruttarismo…le possibilità sono talmente tante che può essere difficile fare la scelta giusta.

Non è necessario essere troppo rigidi.

Infatti, seguire una dieta non vuol dire necessariamente sottoporsi a privazioni e offre la possibilità di scoprire un'infinità di alimenti in grado di fornire le sostanze nutritive necessarie per il corpo e la mente. Una dieta salutare non deve farvi sentire inappagati.

Non esiste la dieta giusta per tutti; il regime alimentare da seguire è una scelta personale. Ad esempio, possiamo decidere di seguire una dieta a scarso contenuto di carne, o sottoprodotti animali, per principio o semplicemente perché incontra maggiormente il nostro gusto o è più adatta per la nostra struttura corporea. Anche l'aspetto filosofico e psicologico può influire sulle nostre scelte alimentari.

L'aspetto importante è che, indipendentemente dalla dieta che si segue, si assumano le quantità consigliate di proteine, vitamine, minerali e fonti energetiche necessarie per il sostentamento e la salute dell'organismo.

Il fattore proteico

Secondo le indicazioni della British Nutrition Foundation, le proteine contribuiscono a mantenere le ossa sane. La dose giornaliera raccomandata è pari a 0,75 grammi al giorno per chilogrammo di peso corporeo(1). Una dieta vegana potrebbe essere considerata un regime ipoproteico ma, secondo Reed Mangels, PhD, RD, soddisfa il fabbisogno proteico giornaliero consigliato(2) senza alcuna difficoltà. Avena, latte di soia, burro di arachidi e verdure come i broccoli sono in grado di fornire la quantità di proteine di cui il nostro organismo ha bisogno.

Il contributo degli integratori

Tralasciando le proteine, alcune scelte alimentari rendono necessaria l'introduzione di integratori vitaminici e minerali nella routine quotidiana. Se scegliete di non mangiare latticini o uova, un integratore di calcio potrebbe essere indicato per le ossa e un integratore di vitamina B12 contribuirà a ridurre la sensazione di stanchezza e affaticamento. 

Se non mangiate carne rossa, gli integratori di ferro possono favorire la normale formazione di globuli rossi e il trasporto di ossigeno nell'organismo, riducendo il senso di affaticamento. Gli integratori di zinco hanno effetti positivi su ossa, pelle e vista.

Se non mangiate pesce, un integratore di vitamina A vi aiuterà a garantire il normale funzionamento del sistema immunitario.

Queste vitamine e questi minerali sono presenti negli alimenti, ma ciò non vuol dire che una dieta che limita l'assunzione di uno o più di tali cibi sia scorretta. Si tratta di una scelta personale. Gli integratori giusti vi permetteranno di colmare le eventuali carenze della vostra alimentazione contribuendo al tempo stesso al raggiungimento di uno stile di vita più sano e felice.

(1) British Nutrition Foundation: Protein

(2) The Vegetarian Resource Group: Protein in the Vegan Diet

Torna all'elenco di post