Integrazione di nutrienti

DIGIUNO E INTEGRATORI ALIMENTARI

an image for news story Digiuno e integratori alimentari

Quanto è importante l'integrazione di nutrienti nei periodi di digiuno?

Tempo fa abbiamo pubblicato un articolo nella nostra pubblicazione Art of Growing Young® in cui abbiamo illustrato i numerosi potenziali benefici del digiuno e come praticarlo. Il digiuno ha molti vantaggi ma è importante praticarlo in modo sano e sicuro. Il digiuno consiste nell'astenersi dall'assumere cibo per un determinato periodo di tempo ma per garantire risultati ottimali è importante che durante tali periodi vengano assunte le sostanze nutritive e le vitamine essenziali per l'organismo.

Qual è il ruolo delle vitamine nell'organismo?

La guida sulle vitamine(1) dell'NHS britannico fornisce un'analisi dettagliata del ruolo e della funzione di ogni vitamina e minerale di cui l'organismo ha bisogno e della dose da assumere per mantenere l'organismo in salute. Nella maggior parte dei casi una dieta sana e bilanciata è sufficiente a garantire l'apporto vitaminico necessario per l'organismo. Tuttavia, se si pratica il digiuno bisognerà trovare metodi alternativi per assumere queste sostanze. A questo punto intervengono gli integratori.

Gli integratori sono un inganno? Possono essere considerati alimenti?

Assolutamente no. I cibi naturali sono la fonte migliore di vitamine e minerali, tuttavia le vitamine possono essere assunte attraverso degli integratori, che non possono essere considerati alimenti.  Secondo la definizione del Merriam-Webster, il cibo è "materiale composto essenzialmente da proteine, carboidrati e grassi utilizzato nel corpo di un organismo per promuovere la crescita, la riparazione e i processi vitali e per fornire energia."(2). Essenzialmente, il cibo è composto da macronutrienti.  Vitamine e minerali sono micronutrienti, perciò, pur essendo importanti per la salute, non sono considerati alimenti nella loro forma pura. Pertanto, l'assunzione di integratori non è controindicata nei periodi di digiuno.

Esistono linee guida sull'integrazione alimentare?

Che si pratichi o meno il digiuno, alcune vitamine potrebbero avere delle controindicazioni se assunte in concomitanza con determinati farmaci o da persone con patologie specifiche.(3) La vitamina K, ad esempio, può ridurre l'efficacia dei farmaci anticoagulanti. L'iperico può accelerare la metabolizzazione delle pillole anticoncezionali e di altri farmaci. Nel dubbio, è bene chiedere a un medico per stabilire quali integratori vanno evitati.

In linea generale, tuttavia, un integratore multivitaminico e di minerali di buona qualità è un'ottima soluzione per mantenere l'organismo in condizioni ottimali durante i periodi di digiuno.

(1) NHS: Vitamins and minerals overview

(2) Merrian-Webster: Definition of food

(3) National Institutes of Health: Dietary Supplements – You’re your need to know

 

 

Torna all'elenco di post